Nikki Reed

BIOGRAFIA
Nikki Reed (nome completo Nicole Houston Reed) nasce a West Los Angeles, in California, il 17 maggio 1988, figlia di Seth Reed, art director hollywoodiano.
È un'attrice emergente che si è fatta notare soprattutto con il ruolo di contradditoria adolescente in
Thirteen - Tredici anni, film di Catherine Hardwicke del 2003, primo lungometraggio cui la Reed ha partecipato anche come sceneggiatrice. Il film, storia drammatica di una tredicenne ribelle, ha tratto forti spunti autobiografici dalla vita spericolata dei primi anni dell'attrice.

Nikki Reed è inoltre celebre per aver interpretato un piccolo ruolo nel film sul mondo dello skateboard
Lords of Dogtown, nel 2005, e la parte di Sadie Campbell nel famoso telefilm The O. C. in sei episodi nel 2006.
Nello stesso 2006 ha partecipato al cast di
La prima volta di Niky, accanto ad Alec Baldwin e Luke Wilson. È poi stata protagonista del teen-thriller del 2007 Cherry Crush, per la regia di Nicholas DiBella, e nello stesso anno ha partecipato alla puntata pilota della serie tv Reaper.

Nel 2008 ha preso parte alla commedia
Familiar Strangers, al film drammatico-adolescenziale Privileged, alla pellicola horror Chain Letter ed infine a Twilight, film fantastico-horror romantico diretto da Catherine Hardwicke e sceneggiato da Melissa Rosenberg (adattamento dell'omonimo romanzo del 2005 di Stephenie Meyer).
Per Thirteen la Reed ha ricevuto numerosi premi tra cui un Indipendent Spirit Award come Miglior performance d'esordio e una nomination come Miglior prima sceneggiatura.

 

Attrice, scrittrice, "ragazza ribelle" di professione. Amica e collaboratrice consolidata di Catherine Hardwicke, ha cominciato con lei a farsi notare nel mondo del cinema. Seppur giovanissima, ha già alle spalle lavori di rilievo come Thirteen o la saga cinematografica inaugurata da Twilight.

Adolescente, dentro e fuori dal set cinematografico
I genitori, lo scenografo Seth Reed e la parrucchiera Cheryl Houston, divorziano quando Nikki ha soli due anni; dopo la separazione va a vivere con la madre a Culver City, in California. Qui cresce serena, come tutte le sue coetanee: fin da piccola si distingue però per la propensione a scrivere, tanto da considerarsi un vero e proprio "topo da biblioteca". Il suo temperamento pacato subisce un forte cambiamento al sopraggiungere dei quattordici anni, quando i primi turbamenti adolescenziali si alternano ad una curiosità morbosa per ciò che è illecito. Si allontana dalla madre e decide di andare a vivere da sola, senza avere ancora idee precise sul futuro. Poco dopo scrive in soli sei giorni una sceneggiatura incentrata sulla vita di un'adolescente ribelle in conflitto con la madre, uno script fortunato che, ampliato e sistemato dalla regista Catherine Hardwicke, si trasforma nel film Thirteen (2003). Premiato al Sundance Festival e apprezzato in tutto il mondo per il realismo con cui vengono raccontate le avventure proibite di due tredicenni molto disinibite, il film fa conoscere Nikki Reed al grande pubblico, facendola diventare da subito una piccola icona tra le giovanissime.

I primi ingaggi, come presentatrice e attrice
Decisa a percorrere la strada della recitazione, si affida ai consigli di un agente e comincia a lavorare in numerose serie televisive e altrettanti film cinematografici. Nel frattempo ritorna a scuola a Los Angeles ma si ritira dopo un anno di tormenti (le difficoltà di integrazione di Nikki erano dovute anche al personaggio 'ribelle e pericoloso' che aveva interpretato in Thirteen). Nel 2004 viene ospitata al "The Ellen DeGeneres Show", ma poco dopo diventa lei stessa una presentatrice di manifestazioni culturali di rilievo come "Young Hollywood Awards" e "Independent Spirits Awards Nomination Show". Dopo il diploma ottiene una piccola parte nel drammatico Man of God (2005) di Jefery Levy, seguito dalla seconda collaborazione con la regista del suo esordio, Catherine Hardwicke, che la vuole in Lords of Dogtown (2005), seconda prova meno convincente, dove Nikki recita a fianco di Heath Ledger e Emile Hirsch.

Il lusso e la superficialità di The O.C.
La vediamo anche in American Gun (2005) di Aric Avelino e nella serie teen The O.C. (2006), nella parte di Sadie, la fidanzata di Ryan Atwood. In quest'ultimo ruolo è, per la prima volta, una ragazza piuttosto superficiale e alla moda, una caratterizzazione molto diversa rispetto a tutti i ruoli interpretati fino a quel momento.

La saga di Twilight
Nel 2006 ritorna a vestire i vecchi panni in La prima volta di Niky, dov'è una escort diabolica che vorrebbe incastrare il patrigno e la madre, colpevoli di averle rovinato l'infanzia. Prende parte in un episodio di Justice (2006) e in uno di Reaper (2007), è la protagonista del thriller Cherry Crush (2007) e si avvicina alla commedia con Familiar Strangers (2008) di Zackary Adler. Il suo legame d'affetto, oltre che artistico, con Catherine Hardwicke, le porta decisamente fortuna. Nel 2008 viene scelta per il ruolo di Rosalie nel film Twilight, con Kristen Stewart e Robert Pattinson: il personaggio è uno dei più affascinanti e apprezzati della saga.

Il successo planetario e la voglia di cambiare genere
Viene rapita dal talento comico D.J. Qualls nel road movie Last Days of Summer (2009), di cui è anche produttrice esecutiva, poi cambia genere ed entra nel cast dell'horror Chain Letter (2009), dove si imbatte in un maniaco assassino di teenagers. Il successo della saga inaugurata da Twilight continua con i film successivi, The Twilight Saga: New Moon (2009) e The Twilight Saga: Eclipse (2010). Ma lo spirito d'avventuriera della ragazza la porta a cambiare continuamente rotta. Nikki non vuole incarnare sempre e solo lo stereotipo della ragazza ribelle, così come non vuole fossilizzarsi nella parte di Rosalie; così poco tempo dopo la vediamo in Privileged di Jonah Salander.

Commenti: 2
  • #2

    vampforever (domenica, 13 ottobre 2013 14:44)

    nikki è una ragazza fantastica sia come carattere che come bellezza molti ragazzi impazzisono per lei

  • #1

    u=10375 (venerdì, 12 aprile 2013 10:40)

    This particular article was precisely what I was searching for!